Home » Percorsi Turistici » » Palermo, Scrigno di meraviglie

Palermo, Scrigno di meraviglie


Cappella Palatina.“Non è una chiesa, nè una moschea, ma un poema di marmo e di porfido“ così Ernest Renan, scrittore francese della seconda metà dell´Ottocento, coniò la sua ammirazione per i preziosi mosaici della Cappella Palatina  di Palermo, tra i monumenti insigni della Sicilia sacra al tempo dei re normanni. Uno degli edifici religiosi, insieme al duomo di Monreale e la basilica cattedrale di Cefalù, dove Oriente e Occidente si incontrano e si fondono con straordinaria armonia. Come nel disegno politico di Ruggero II, primo re di Sicilia, il quale volle fondere sotto la monarchia normanna culture, religioni e popoli diversi.   

Non a caso genio arabo, bizantino e normanno si incontrano nella Cappella Palatina, racchiusa in quella che fu l´antica fortezza saracena, poi palazzo dei re normanni a Palermo e oggi  sede del Consiglio regionale che in Sicilia si chiama Assemblea. Oltre alla Cappella palatina venne costruita in quel periodo anche la chiesa di Santa Maria dell´Ammiraglio, detta la Martorana (ancora oggi di rito bizantino), il ponte a sette archi sul fiume Oreto, venne riedificato il monastero di San Giovanni degli Eremiti. Varcato l´ ingresso della Cappella, si resta rapiti dallo scintillio di tutte quelle tessere d´oro che rivestono le pareti, le arcate, i pilastri, le absidi, il soffitto intarsiato, la cupola e ogni altra parte della Cappella ricoperta di finissimi marmi. Le vicende della storia di Cristo sono narrate attraverso 104 quadri, 110 figure isolate e 131 medaglioni.


Palazzina Cinese. In fuga dai tumulti di Napoli Ferdinando di Borbone e Carolina nel 1798 approdano a Palermo ben accetti dalla nobiltà cittadina. E fu il re, gran cacciatore, ad acquisire ed arredare quattrocento ettari di terreno per il suo Parco reale della Favorita, oggi Riserva naturale. Al centro del Parco c’era già una stravagante casina di stile cinese, un capriccio dei precedenti proprietari.

Ferdinando chiamò il migliore architetto palermitano dell’epoca, Giuseppe Venanzio Marvuglia, e gli chiese di ristrutturare, abbellire e decorare la seducente struttura. Ed ecco la Cina a Palermo. Al pian terreno porticati ad arco ogivali, torrette con scale elicoidali, campanelli nelle grate di ingresso, travi in legno intagliato nelle terrazze e nei merli. Gli appartamenti sono su due piani. Al primo sala ricevimenti, sala da pranzo con l’ingegnosa tavola matematica del Marvuglia e camera da letto del re con affreschi e baldacchino a otto colonne. Al secondo piano l’appartamento di Carolina: due sale di ricevimento, camera da letto e sala alla turca. Al terzo piano terrazza coperta a pagoda. Nel retro giardini all’italiana, il tempietto cinese con grotte naturali e le vasche di marmo bianco.


La Zisa. Nel grande parco reale di caccia del Genoard (Paradiso della Terra) ad occidente della città, nel XII secolo Guglielmo I volle edificare la sua residenza estiva. Riposo e svago in una casa ‘splendida’, Al Aziz appunto, la Zisa, per una vita di corte fastosa, come quella degli emiri. Nasce così, con maestranze mussulmane, l’edificio reale di epoca normanna meglio conservato nel Mediterraneo. Circondato, come il palazzo dell’Uscibene e la Cuba soprana, da giardini di spezie e profumi, fontane perenni e grandi vasche navigabili oggi è sede del Museo d’Arte Islamica. A pianta rettangolare si articola su tre piani distinti da un salone centrale e, ai lati, due unità residenziali uguali e simmetriche. All’ingresso una bella fontana mosaicata. Quasi tutti gli ambienti sono caratterizzati da nicchie sovrastate da piccole volte istoriate dette muqarnas. Modernissimo il sistema di ventilazione contro le calure estive garantito da un sistema di divisori interni colmi d’acqua.


( Fonte Grand Tour Cult Sicilia)


Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- Gustiamo l' Italia

Ricette e Tradizioni in Agriturismo

Rivivere le tradizioni della campagna siciliana, con la conoscenza dei prodotti tipici della gastronomia locale nella riscoperta di antiche ricette..

Province: Agrigento - Catania - Palermo - Ragusa - Siracusa - Trapani - Messina - Enna

- In Viaggio con l'Arte

Palermo Fascino Arabo

Scarica in formato .Pdf
La bellezza della citta' di Palermo è dovuta non solo alla sua millenaria...

Province: Palermo

- In Viaggio con l'Arte

Shopping Mercatini

Passeggiare per le città della Sicilia invoglia a fare compere per portarsi a casa un souvenir dell’isola. I luoghi tradizionali sono i mercatini rionali o le zone storiche in...

Province: Palermo

- In Viaggio con l'Arte

La Via del Barocco

Il Barocco, stile ricco e fantasioso, onirico e surreale, in Sicilia scandisce gli spazi con linee e curve capaci di tradurre in realtà le più ardite utopie, trasforma...

Province: Catania - Palermo - Siracusa

- Un Pizzico di Tutto

Natura,Storia & Spettacoli dal Fascino Antico

In tutte le stagioni, la Val di Mazara offre un calendario ricco di appuntamenti culturali ed enogastronomici che esaltano il territorio e i suoi sapori.

Province: Agrigento - Palermo - Trapani

- La Natura in Penisola

Prodigi della Natura

Quattro parchi regionali, quattro aree marine protette, 76 riserve: una Sicilia a misura di natura, tutta da scoprire

Province: Trapani - Agrigento - Palermo

- In Viaggio con l'Arte

Cefalù, Erice, Mazara del Vallo, Sciacca

Chiese sontuose che custodiscono tesori, castelli che raccontano la storia di secoli lontani e borghi medievali dominati dalle botteghe artigiane.

Province: Trapani - Palermo - Agrigento

- Un Pizzico di Tutto

Palermo, Scrigno di meraviglie

Edifici che rivelano il passaggio in città di grandi sovrani, desiderosi di lasciare segni tangibili della loro potenza.

Province: Palermo

- Un Pizzico di Tutto

Ispirazioni Creative che Parlano della Sicilia

Suggestioni di Viaggio
Con le parole, le immagini o le note: affreschi di una regione viva e ricca di cultura, dalla quale lasciarsi stupire ed ammaliare.

Province: Palermo - Ragusa - Catania - Siracusa - Agrigento - Messina

- In Viaggio con l'Arte

Simboli di Storia, Identità & Culture

Il turismo internazionale, i borghi di qualità, le scoperte urbane, gli inglesi in Sicilia, i luoghi da scoprire del Val Demone.

Province: Catania - Messina - Palermo

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Tesori D'Italia Magazine

Iscriviti

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca Punti d'Interesse