Castello di Gorizia Duomo di Modena o CASA DI SAN GEMINIANO " Unesco " Villa del Casale " Unesco " Basilica di  S. GIUSEPPE MOTTA Comune di TORINO Castel Sant'angelo Tomba dei Giganti Chiesa di San Fermo Edificio Liberty - Terme Berzieri Chiesa San Giacomo dell' Orio Halloween a Riolo Terme Leggenda  - Terra dei Ciclopi Pinacoteca Ambrosiana Chiesa di San Cristoforo Sassi di Matera " Unesco " Ripatransone e il suo Vicolo piu Stretto d' Italia Eventi ad Arcore Museo Archeologico Nazionale Abbazia di Morimondo Santuario della Madonna della Campana Isole Eolie " Unesco " Abbazia di Sassovivo Ponte di Tiberio Porto Antico di Genova Piazza del Campidoglio Circo Massimo Comune di Castel Gandolfo Abbazia di Montecassino Piazza dei Miracoli o Piazza Duomo " Unesco " Parrocchia Sacra Famiglia

Ville e Castelli per Cerimonie


Villa Litta Carini

Tutto il fascino del classico, per realizzare il tuo sogno


La costruzione del corpo centrale dell'edificio, che presenta una disposizione dei corpi ad U, è fatta risalire alla seconda metà del XVII secolo per opera del conte Antonio Cavazzi della Somaglia. Il Palazzo, commissionato al noto architetto Giovanni Ruggeri, doveva essere la manifestazione della ricchezza e dell?importanza acquisite dalla famiglia Cavazzi in quel periodo. Alla sua morte, nel 1688 il conte lasciò la Villa in eredità al pronipote Paolo Dati che assunse il titolo di conte Antonio della Somaglia. Paolo Dati attuò l'ampliamento del palazzo di Orio, trasformandolo in una reggia maestosa destinata a luogo di villeggiatura e incontro di grandi personaggi della letteratura e cultura italiana settecentesca.


I lavori di ampliamento terminarono nel 1749 dopo la morte del conte, avvenuta nel 1739, durante la proprietà del figlio Già Batta Antonio Somaglia, avuto dalla seconda moglie la contessa Camilla Visconti. La data 1749 è impressa sulla statua di ferro definita "dio del tempo" o "angelo della morte" posta sulla sommità della parte centrale del palazzo. La statua raffigura un personaggio alato impugnante una falce e una campana che permettevano il battere delle ore, essendo collegati al meccanismo dell'orologio sottostante. Nel XVIII secolo la Villa era costituita dal corpo centrale ampliato che racchiudeva la corte d'onore, da una corte rustica, da un cortile triangolare e dal cortile degli scudieri, tuttora esistenti. Il complesso era autosufficiente grazie all'apporto di decine di servitori e di famiglie a servizio. Nella struttura vi erano cucine, lavanderie, granai, pollaio, deposito del carbone, legnaia, scuderie, cavallerizza, fienile, cantine, agrumarie, magazzini per la frutta, orti, vigna, macelleria e ghiacciaia. Senza dubbio, però, le parti di maggiore fascino erano quelle riservate agli appartamenti del proprietario e degli ospiti che comprendevano il salone delle feste, il teatro, la sala biliardo, l'oratorio, lo scalone d'onore; ambienti affrescati e riccamente arredati. Da non dimenticare i giardini che si estendevano nel retro della Villa, con mosaici e ninfei sino a raggiungere un attracco per le barche sul Po.

Il Palazzo restò proprietà della famiglia Dati Somaglia fino al 1824 quando, per l'impossibilità di mantenerlo a causa dei numerosi debiti, fu venduto all'inglese sir Richard Holt. Quest'ultimo insediò nella Villa e nel paese alcune filande, trasformando la cavallerizza in fabbrica. L'inglese accumulò molti debiti e alla morte nel 1847 la proprietà fu passata al suo maggiore creditore il conte Giulio Litta

( Fonte www.villalitta.it)



Schede informative: ItaliaMappe.it

Contatti

Indirizzo: Via Montemalo 28, Orio Litta  20080  (LO)
Tel. 0377 944591
Fax. 0377 944591
Email. info@villalitta.it

Link di approfondimento Sito Web


Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- A Tempo di Musica

Locale Alternativo

Locale Alternativo ?..Scegli Tu il Locale più trendy..Cocktail Ritmi Musicali divertimento e Compagnia.. Guarda sulla Mappa... perchè la notte è da Vivere1

Province: Monza e Brianza - Milano - Bergamo - Brescia - Lodi

- In Viaggio con l'Arte

Passeggiando per Lodi

Si parte dalla Piazza Maggiore (nome ufficiale "della Vittoria"), centro e cuore di Lodi e del Lodigiano.

Province: Lodi

- Vacanze Sportive

Con l'ippoturismo in visita ai castelli come gli antichi cavalieri

Il cavallo conferisce all’approccio a un Parco un che di nobile ed elitario.

Province: Lodi - Cremona

- In Viaggio con l'Arte

Splendidi Palazzi e preziose botteghe d'arte

Piazze scenografiche, palazzi signorili, chiese romaniche, rinascimentali e barocche. Accanto a vecchie botteghe dove si tramanda l’antica arte della lavorazione e decorazione...

Province: Lodi

- Un Pizzico di Tutto

Le Riserve Naturali

Laghetti e migliaia di alberi riproducono la tipica zona umida rivierasca della Lombardia.

Province: Lodi

- La Natura in Penisola

Fra argini e canali, un po... di bicicletta

Il Sistema Turistico Po di Lombardia propone un interessante percorso ad anello intorno a Lodi lungo le strade ciclabili dei canali Muzza e Belgiardino.

Province: Monza e Brianza - Lodi

Newsletter

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca

Cerca Punti d'Interesse

villa torretta