Home » Enogastronomia » Sagre di Paese » Sagra della Rana

Sagre di Paese


Sagra della Rana

A Sartirana Lomellina


La storia della Sagra della rana di Sartirana Lomellina inizia nel 1972, quando i soci dell'Unione Sportiva Sartiranese, per finanziare il proprio campionato di calcio di terza categoria, in assenza di sponsor disponibili a contribuire, in pieno spirito lomellino decidevano di organizzare un pranzo domenicale all'aperto a base di rane dorate per la raccolta di fondi.


In una serata d'estate si riunì nel principale bar del paese (dal Pidrulì) la dirigenza della squadra di calcio che viaggiava sì tranquilla, calcisticamente anche troppo, ma non economicamente parlando.

L'idea base della Sagra nacque al negoziante di alimentari (Zanabò) che propose le rane, in quanto di facile reperimento nelle risaie sartiranesi. Il nome del paese fece il resto, poichè, pur derivando secondo gli esperti da un antico toponimo latino (Fundus Satrianus, ovvero fondo della gens Satria), potè essere facilmente spacciato per una storpiatura dialettale (Salta la ran'a).

Nella prima edizione i tavoli su cui servire le rane furono i banchi della refezione scolastica, prestati dal Comune. Per assicurare la genuinità delle rane, venne inventata un tinozza con tubi che entravano e uscivano per garantire l'acqua corrente sul posto (nella tinozza nuotavano le rane ignare del loro destino!).

Venne precettata da allora, per molti anni a seguire, la cuoca dell'unico albergo del paese (Angiulina) che cucinava le rane fritte in una pastella, la cui composizione era nota solo a lei e che è giunta ad oggi tramandata solo a poche cuoche elette. L' unica indiscrezione filtrata riporta che è a base di uova ma senza pan grattato, da cui l'uso di definirle rane dorate.

La Sagra vide crescere sempre di più la propria fama, che si diffuse sino ad uscire dai confini della Lomellina. Per anni partecipò all'evento Aldo Aniasi, l'allora Sindaco di Milano, e presenziò a più di una Sagra il mitico Mike Bongiorno, che venne subito eletto per acclamazione Presidente Onorario della Sagra stessa. Partecipanti occasionali, anche se molto apprezzati dai presenti, furono il calciatore dell'Inter e della nazionale campione del mondo Giampiero Marini e la soubrette Paola Barale.

Le ormai quasi quaranta edizioni hanno consentito all'Unione Sportiva Sartiranese di rimanere un'associazione priva di sponsor (ossia lo sponsor della squadra di calcio di Sartirana Lomellina è proprio la Sagra della rana) e la squadra restituisce il favore al paese, abitato da meno di 2.000 abitanti, viaggiando tuttora in prima categoria.

( Fonte www.sagradellarana.50megs.com)



Schede informative: ItaliaMappe.it

Contatti

Indirizzo: . Sartirana Lomellina  .  (PV)

Link di approfondimento Sito Web

Sagra della Rana

DOVE: Sartirana Lomellina (PV)
QUANDO: Da:gioved, 01 gennaio 1970 Al:domenica, 30 settembre 2012

Visualizza



Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- Seguendo la Storia

Vigevano viscontea e sforzesca

Antichi castelli, chiese e abbazie memorie archeologiche, nelle città ricche d'arte e di storia e nella campagna dagli ampi orizzonti, scanditi da lunghe file di pioppi e risaie...

Province: Pavia

- In Viaggio con l'Arte

Il Cuore di Vigevano

Il salotto di Vigevano dove passeggiare sotto i portici tra le colonne di granito e le facciate completamente ricoperte con affreschi dai colori rinascimentali, un' itinerario per...

Province: Pavia

- Un Pizzico di Tutto

I Mulini nel Pavese

riscoprire il territorio lomellino e il complesso sistema di regimazione, misurazione e distribuzione delle acque che ha modellato nel tempo il paesaggio e l\'agro-ecosistema...

Province: Pavia

- In Viaggio con l'Arte

Musei illustrano la città

Situati nella splendida cornice del trecentesco Castello Visconteo, i Musei Civici costituiscono un punto di partenza privilegiato per incominciare a conoscere Pavia, una tappa...

Province: Pavia

- Seguendo la Storia

Il più bel capitolo Lombardo

La sua posizione geografica, seduta com’è sulla riva del Ticino ci introduce agevolmente nella conoscenza del suo passato..città tre volte capitale di regno, coi Goti, coi...

Province: Pavia

- Seguendo la Storia

Convivio di Re Poeti e Trovatori

Nel cuore dell’Oltrepò pavese, in posizione dominante su uno sperone di 750 metri sorge uno dei più bei borghi della provincia di Pavia, Oramala: convivio di re, poeti e...

Province: Pavia

- Seguendo la Storia

Lomellina Reale

Una zona pianeggiante delimitata dai fiumi Po, Ticino e SesiaRicca, terra ricca di storia e di tradizioni contadine affascina per i magnifici e superbi moumenti..

Province: Pavia

- Seguendo la Storia

Pavia capitale di regno

Una visita alla città proclamata capitale del regno longobardo ricche suggestioni che quel lontano ma glorioso periodo della storia medievale ha lasciato..

Province: Pavia

- Sul Cammino di Fede

Sant'Agostino riposa qui

Nella quiete della pianura, tra le risaie vicino a Pavia ripercorriamo i pensieri di Sant' Agostino visitando i luoghi che raccontano la sua vita..

Province: Pavia

- Seguendo la Storia

Fabula Viscontea

Un percorso in un ritaglio di storia nel pavese, una splendida stagione di fioritura artistica e culturale..

Province: Pavia

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Tesori D'Italia Magazine

Iscriviti

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca Punti d'Interesse