Home » Arte e Cultura » Palazzi, Ville e Castelli » Castello di Montechiarugolo

Ville&Castelli


Castello di Montechiarugolo



Fra i Torelli feudatari di Montechiarugolo dal XIV secolo il più celebre è senz'altro Pomponio, raffinato letterato autore di commedie, poesie e trattati. Pomponio Torelli aveva studiato all'Università di Padova e nel 1568 si trovò improvvisamente, per la morte dei fratelli, unico feudatario di Montechiarugolo; non gli deve esser parso vero di poter disporre della nobil dimora per farne il proprio "confugium bonorum omnium ac litterarum asylum". Qui si poté dedicare alla stesura della commedia La Merope (1597). Del celebre Trattato del debito del Cavalliero (1596) e a far affrescare gran parte del castello. Purtroppo il figlio Pio Torelli, avuto da Isabella Bonelli (nipote di papa Pio V) era di stoffa ben diversa da quella del padre e si fece irretire nella congiura dei feudatari contro i Farnese: ci rimise la testa nel 1612 e con quella la contea: il castello fu confiscato dalla Camera Ducale farnesiana.

Leggende di paese hanno invece ingrandito le dimensioni di quella che è passata alla storia locale come Battaglia di Montechiarugolo, che si volle per molto tempo uno scontro fra cittadini del paesino torelliano e un esercito austriaco: l'esercito austriaco era invece, siamo nel 1796, un piccolo gruppo di fuorusciti austriaci che cercava rifugio all'ombra del mastio di Montechiarugolo.

Oggi il castello appartiene alla famiglia Marchi. Per inciso, anche il castello di Montechiarugolo ha il suo fantasma donna: la dama bianca, una donna dei Torelli malamente defunta, che appare ogni tanto di notte ma assai più discreta e socievole di altri spettri che popolano castelli e rocche italiane.
Della struttura antica del castello oggi resta solo la rocca. All'interno del cortile si può vedere l'affresco di una Madonna con Bambino che nel secolo scorso attrasse anche l'attenzione del grande conoisseur Bernard Berenson, i finestroni finto-gotici del pianterreno sono ottocenteschi, il mastio del XIII secolo (base) e XIV (parte mediana) e XV secolo (rifacimento superiore); nel terzo cortile si trova una porta che dava accesso immediato all'abitato di Montechiarugolo attraverso un ponte levatoio, che si dice costruita da Pomponio Torelli al tempo dell'infelice unione con la moglie Isabella.

Una lunga stradina selciata costituisce il camminamento di ronda costeggiato da muri con finestre entro merli ghibellini (con ganci per attaccare le ventiere e archibugiere qua e là). All'interno, un salone è affrescato dal Baglione con stemmi parentali del Torelli, una loggia offre un ampio panorama sulla Val d'Enza e una camera da letto sul lato sud-est è stata ricavata dove prima era forse la celebre biblioteca del conte Pomponio.


Schede informative: ItaliaMappe.it

Contatti

Indirizzo: Via Roma 2, Montechiarugolo  43100  (PR)
Tel. 0521.686643/681977
Fax. 0521.238087
Email. biancamarchi@tin.it


Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- In Viaggio con l'Arte

Ricchezze a Palazzo Pilotta

Vi proponiamo un percorso che ha per protagonista il Palazzo della Pilotta, i suoi grandi musei e tutto il patrimonio artistico culturale al suo interno.

Province: Parma

- In Viaggio con l'Arte

I Musei Parmensi

“...Il patrimonio d’Arte di un popolo è sacro e la storia vuole serbate le cose grandi ove nacquero, ove sono fregio alla vita della gente che le ha create.”

Province: Parma

- A Tempo di Musica

Musica Classica in Opera

La musica non è semplicemente un genere all'interno del vasto mondo della musica, ma soprattutto l'unione di espressione artistica e sentimento..

Province: Parma

- Seguendo la Storia

Nel Cuore Storico di Parma

La petite capitale ricca d'arte, di cultura, di storia resa illustre in Europa dalle dinastie dei Farnese e dei Borbone e dal governo illuminato della duchessa Maria Luigia...

Province: Parma

- Seguendo la Storia

Parma Medioevale

Un territorio nel quale rimangono chiare le tracce dell'epoca di dame e cavalieri. Numerosi castelli e rocche costellano il territorio dalla pianura all'appennino. Gioielli di...

Province: Parma

- Un Pizzico di Tutto

Alternativo per Ragazzi

Un percorso alternativo rivolto ai più giovani o a chi ha uno 'spirito Giovane'

Province: Parma

- Seguendo la Storia

Una Mattina a Parma

Lo sviluppo della città di Parma nella storia, cornice ideale per ammirare monumenti architettonici, importanti reperti archeologici..

Province: Parma

- Un Pizzico di Tutto

Un Pomeriggio a Parma

Le ricchezze architettoniche e culturali del centro urbano sono quelle di una città dal nobile aspetto di piccola capitale..

Province: Parma

- Un Pizzico di Tutto

Giorno e una notte Parmense

Parma è diversa e affascinante in ogni stagione e col suo territorio che va dalla pianura agli appennini, offre possibilità di soggiorno gradevoli in ogni stagione dell'anno.

Province: Parma

- Seguendo la Storia

Misteri e fascino dei Castelli Parmensi

Unanimamente considerati tra i più belli e i meglio conservati d’Italia scopri le leggende e misteri che custodiscono

Province: Parma

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Tesori D'Italia Magazine

Iscriviti

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca Punti d'Interesse