Home » Arte e Cultura » Chiese - Luoghi Religiosi » Cenacolo Vinciano "Unesco"

Luoghi Religiosi / Unesco / Video / Visite Virtuali Web cam


Cenacolo Vinciano "Unesco"

Patrimonio Mondiale Unesco


Secondo la testimonianza di Luca Pacioli, nel 1498 Leonardo terminò di dipingere l'Ultima cena nel refettorio del Convento dei Dominicani di Santa Maria delle Grazie. In un anno sono più di 300 mila le persone che contemplano ciò che resta della magia leonardesca. Ma dove nasce la forza persuasiva dell’affresco? Come definire la sua bellezza? Proviamo ad immaginare come si presentava il cenacolo agli occhi dei frati dominicani che ogni giorno potevano ammirarlo durante i pasti nel refettorio. Probabilmente nessuno di loro era mai stato così vicino ad una immagine sacra. L'effetto creato da Leonardo era tale da far apparire di fianco alla sala reale una sorta di prolungamento dello spazio nel quale assumeva una forma tangibile la lunga tavola con dietro seduti Cristo e gli Apostoli. L'effetto di verosimiglianza doveva apparire come qualcosa di veramente prodigioso. Per i frati devoti era come se si materializzasse uno dei passaggi chiave dei vangeli di Matteo e Giovanni.
Dopo essere stati colpiti dalla forza della illusione percettiva i frati devono essersi interrogati sull'efficacia della interpretazione visiva tratta dal Vangelo, dal momento che, la ricostruzione di Leonardo non assomigliava a nessuna delle immagini in circolazione. Leonardo volle descrivere la drammaticità del momento culminate dell'ultima cena, catturando tutte le passioni scatenate dalla sorprendente e inquietante rivelazione di Nostro Signore.

L'artista infatti studiò le possibili reazioni umane all’affermazione di Cristo, riportata nel vangelo di S.Giovanni che ann"In verita, in verità vi dico: uno di voi mi tradirà". Asserzione alla quale uno degli apostoli rispondeva: "Sono forse io, Signore", mentre, si legge nel testo evangelico, l'apostolo prediletto non riuscendo a trattenere un moto di commozione appoggiava dolcemente la sua testa sul petto di Cristo e San Pietro avvicinandosi all'orecchio di uno degli apostoli chiedeva perplesso: "Di chi parla?".
La messa in scena è veramente magistrale. Leonardo è riuscito a trasformare il racconto di Giovanni in un evento epifanico di rara umanità. Nessuno era mai riuscito a rappresentare le emozioni e le passioni umane con tanta finezza.

Osservando i gesti e l’espressione dei volti indoviniamo facilmente l’ombra dell’orrore per la tragica profezia. Alcuni apostoli punti nel vivo sembrano in procinto di dichiarare il loro amore; altri discutono intensamente a chi Nostro Signore intendesse alludere. Altri ancora, forse paralizzati dalla notizia scioccante, semplicemente lo guardano. Il più colpito nell'interpretazione di Leonardo sembra essere Simon Pietro raffigurato mentre bruscamente si sporge verso S.Giovanni spingendo contemporaneamente in avanti un Giuda dall’espressione sospettosa e imbarazzata.


Il capolavoro di Leonardo è accessibile solo prenotando la visita presso le agenzie accreditate. Rigorose misure di salvaguardia hanno costretto a limitare la visione a gruppi di 20/25 persone per volta e per una durata di non più di 20 minuti.

Come preparazione alla contemplazione del capolavoro si può ammirare L'Ultima Cena in altissima definizione nel web. Sul sito www.haltadefinizione.com è stata recentemente pubblicata una foto digitale formata da 16 miliardi di pixel che riunisce 1677 foto diverse realizzate con una tecnica d'avanguardia. Un solo dato ci illumina sul potere seduttivo di un'opera divenuta una icona dell’idea stessa dell'arte: dopo 48 ore dalla messa in onda dell'immagine già 1 500 000 avevano esplorato l'immagine, confermando ancora una volta quanto Leonardo e l'Ultima Cena siano divenuti valori universali.

( Fonte Le Mappe dei Tesori d' Italia Speciale Better Life)


Schede informative: ItaliaMappe.it

Contatti

Indirizzo: Piazza San Maria delle Grazie 2, Milano  20123  (MI)
Tel. 02 89421146
Email. info@mimu.it


Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- In Viaggio con l'Arte

Paesaggi su Tela

I protagonisti della cultura lombarda, bellezza, ingegno e creatività umana, opere che si intrecciano direttamente con la storia italiana lasciando tracce profonde su tutto il...

Province: Milano

- In Viaggio con l'Arte

Ville e Giardini sul Lago

Splendido spicchio della Lombardia d'autore, con un grande valore paesaggistico e storico, dove natura e insediamenti si fondono in un quadro di ville e parchi pensili sulle...

Province: Monza e Brianza - Milano - Como

- In Viaggio con l'Arte

Monza: Culla della civilta' Briantea

Il grande slancio urbanistico del '700, quando la città si arricchì di alcune splendide dimore signorili, come la celebre Villa Reale, con il suo bellissimo Parco..

Province: Monza e Brianza

- A Tempo di Musica

Locale Alternativo

Locale Alternativo ?..Scegli Tu il Locale più trendy..Cocktail Ritmi Musicali divertimento e Compagnia.. Guarda sulla Mappa... perchè la notte è da Vivere1

Province: Monza e Brianza - Milano - Bergamo - Brescia - Lodi

- Viaggi senza Barriere

Patrimonio Artistico Musicale

Il Patrimonio culturale Italiano un bene inestimabile accessibile da tutti coloro che vogliono approfondire la propria conoscenza e ammirarne la sua bellezza, un percorso tra Arte...

Province: Milano

- Un Pizzico di Tutto

Milano nel segno del Trendy

Un Weekend nella città dei teatri, delle gallerie d'arte e Musei d'arte contemporanea. I locali storici di Brera, il vivace quartiere Ticinese, con i negozi di tendenza, e i...

Province: Milano

- Vacanze Sportive

Passeggiata nell'Arte

Una Piacevole passeggiata nel centro vitale Lombardo, lungo i portici sfavillanti di vetrine,le vie dell'arte Classica, per arrivare al relax della "Grande Area Verde"

Province: Milano

- In Viaggio con l'Arte

Tra il neo Classico e Liberty

Un percorso tra le esperienze artistiche e culturali dello stile Neo-Classico e le splendide testimonianze di costruzioni in stile liberty nel Centro Milanese

Province: Milano

- Seguendo la Storia

Leonardo da Vinci a Milano

Tracce di Leonardo da Vinci a Milano, qui ha vissuto per 25 anni, invano inseguito il sogno di fondere la più colossale statua di bronzo della sua epoca, il monumento a Francesco...

Province: Milano

- La Natura in Penisola

Itinerario delle Conche

Percorso storico culturale dei Navigli Milanesi

Province: Milano

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Tesori D'Italia Magazine

Iscriviti

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca Punti d'Interesse